Archivi categoria : legale

LOCAZIONI SICURE CON INQUILINI “GARANTITI”

La morosità, oggi, in tempi di crisi economica, è diventata un vero e proprio problema per i proprietari immobiliari. Chi ha l’immobile libero rischia, affittandolo, di affrontare il problema dei mancati pagamenti, e chi lo ha già in locazione potrebbe trovarsi nelle condizioni di dover gestire un inquilino che non riesce a pagare il canone,…
Per saperne di più

LOCAZIONI A CANONE CONCORDATO: PROROGA SOLO BIENNALE

Dopo venti anni viene interpretata autenticamente la norma: le proroghe dei contratti a canone concordato sono di due anni, a prescindere dalla durata iniziale  (articolo 19 bis del Dl 34/2019 – Decreto Crescita – (convertito nella dalla legge 58/2019). La legge 431/1998 (articolo 2, comma 3) consente la stipula dei contratti  a “canone concordato”, le cui…
Per saperne di più

ORIENTAMENTI DEI GIUDICI – SETTEMBRE 2019

1) Pluralità di locatori. Il quesito. In caso di pluralità di locatori l’azione di sfratto deve essere promossa da tutti i comproprietari? La risposta della Cassazione (Cass. n. 17933 del 16.05.2019) .  No. La sentenza in esame richiama un consolidato orientamento giurisprudenziale secondo il quale “il comproprietario può agire in giudizio per ottenere il rilascio…
Per saperne di più

Locazioni: Recesso del conduttore per gravi motivi.

Torniamo, come già abbiamo avuto occasione di fare in un precedente articolo, sulla facoltà che la legge (la n. 392/78) concede al conduttore, in assenza di una specifica clausola contrattuale ed in presenza di “gravi motivi”, di porre fine unilateralmente al contratto di locazione (in gergo tecnico: recesso), per trattare di un altro caso particolare…
Per saperne di più

Separazione coniugale: trasferimento di proprietà

(Corte di Cassazione, sentenza n. 17908 del 4.07.2019) Il caso. Tizio e Caio, creditori di Mevio, citano in giudizio Mevio e la sua ex-moglie per ottenere la revocatoria dell’atto di trasferimento con il quale, nell’ambito della separazione, Mevio aveva trasferito alla moglie la propria quota di proprietà della casa coniugale. Secondo i creditori tale trasferimento,…
Per saperne di più

GARANZIA PER VIZI NELLA COMPRAVENDITA FRA PRIVATI

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione sono intervenute con un’importante sentenza (n. 18672/2019) su un tema di capitale importanza nel campo del “contenzioso immobiliare”, ovvero sull’idoneità (o meno) di un atto stragiudiziale di messa in mora ad interrompere la prescrizione del diritto al risarcimento per vizi riscontrati nei beni oggetto di contratti di compravendita…
Per saperne di più

Revoca dell’amministratore di condominio

Molto spesso, e nonostante la Legge di Riforma del Conominio sia entrata in vigore da ormai sette anni, molte persone chiedono delucidazioni su come revocare, e se ci sono buone possibilità di riuscita in tal senso, l’amministratore di Condominio. Con la summenzionata legge n° 220/2012, peraltro, che ha riconosciuto più formalmente la professione anche con…
Per saperne di più

ORIENTAMENTI DEI GIUDICI – GIUGNO 2019

Spese condominiali: perché è importante impugnare la delibera. Il quesito. Spese acqua in condominio: se il riparto è errato è legittimo il decreto ingiuntivo richiesto dal condominio? La risposta della Cassazione. Sì, se è mancata l’impugnativa della delibera. Infatti, ove la delibera condominiale di approvazione e riparto del consuntivo di spesa (relativo al servizio di erogazione…
Per saperne di più