Si alle semplificazioni!!

L’UPPI - Unione Piccoli Proprietari Immobiliari – della Provincia di Bologna auspica che la tanto annunciata riunificazione di tutte le imposte che gravano sulla casa non rimanga un vuoto slogan ma venga confermata dai fatti.

Imu, Tasi, Imposte Comunali, Addizionali Irpef: tutto in un'unica tassa?
E quelle ipotecarie, le catastali, quelle di successione e l’Irpef?

La vera semplificazione consisterebbe nell’unificare tutte le imposte sulla casa in una unica, con aliquote stabilite dal Governo centrale.

Si potrà parlare di vera semplificazione solo quando sarà data la possibilità ai Comuni di stabilire le imposte applicando al massimo 2 aliquote e 2 detrazioni.

Ma attenzione: in questi giorni si parla si riunificazione delle imposte sulla casa ed anche di semplificare il calcolo delle stesse, ma il vero nodo della tassazione immobiliare rimane la base imponibile su cui si calcola il tutto e, a detta del Governo, la prossima riforma del catasto e delle basi imponibili dei valori immobiliari sarà ad invarianza di gettito.

L’UPPI, chiamata a far parte delle Commissioni Censuarie che si occuperanno di validare le funzioni statistiche (cioè gli algoritmi) utili per ricavare le rendite e i valori patrimoniali vigilerà attentamente sulla prossima riforma del catasto e sulla sua corretta applicazione: allo stato attuale abbiamo qualche dubbio a credere nell’invarianza di gettito promessa dal Governo.

Andrea Casarini
Presidente Provinciale UPPI BOLOGNA

I commenti sono chiusi